';
Preloader logo
Weedaloca garantisce un know how solido, una conoscenza intima delle proprietà nostre piante
e alti standard di controllo

Cos’è il CBD

La Canapa o Cannabis, pianta facente parte della famiglia delle Cannabaceae è da secoli utilizzata dalle popolazioni del mondo per i suoi diversi usi: da quelli più controversi, legati alle sue proprietà psicotrope a quelli terapeutici.
Parliamo di canapa, perché è proprio da questa pianta che si estraggono diverse molecole/composti chimici chiamati “Fitocannabinoidi”. Tra gli oltre 100 Fitocannabinoidi finora identificati, i più conosciuti e maggiormente usati sono il THC e il CBD.

Il CBD, a differenza del THC, non ha effetti psicoattivi, al contrario, aiuta a contrastare gli effetti psicoattivi del THC.
Molte persone stanno cominciando infatti ad apprezzare il CBD e i suoi benefici, e diversi studi scientifici stanno portando avanti ricerche sugli effetti e sulle possibili applicazioni. L’interesse da parte della comunità scientifica per il potenziale terapeutico del CBD è sempre maggiore: è già stato utilizzato in diversi studi scientifici, per il trattamento di numerose problematiche di salute ed è oggi riconosciuto tra gli elementi principali della cosiddetta “Cannabis Terapeutica”.

ll CBD (cannabidiolo) è una molecola non psicotropa derivata dalla pianta di cannabis. Questo cannabinoide è in grado di esercitare degli effetti fisiologici sul corpo umano, attivati in parte attraverso il sistema endocannabinoide, una rete di recettori situati in tutto il corpo. Si ritiene inoltre che il CBD agisca su altri recettori, inclusi i siti recettori vanilloidi e della serotonina. La ricerca sul CBD è ancora agli inizi. Gli studi in vitro e sugli animali, oltre ad alcune ricerche condotte sull’uomo, hanno identificato un’azione antinfiammatoria, antitumorale, anticonvulsiva, neuroprotettiva ed antiossidante. Le prove scientifiche, insieme a decine di resoconti aneddotici, rendono oggi il CBD uno dei cannabinoidi più utilizzati.
Il CBD ha acquisito in questi anni molta importanza per la sua applicazione in ambito terapeutico. La strada da percorrere sia da parte della ricerca medica che delle istituzioni è ancora lunga ma, da quando i primi studi ne hanno messo in luce le proprietà benefiche, la cannabis gode di una particolare attenzione.

Le proprietà del CBD

Image module
Diverse sono le proprietà terapeutiche attribuite al CBD. Alcune di queste sono ampiamente sostenute da ricerche scientifiche, altre sono frutto delle esperienze dei consumatori che nel mondo ne apprezzano convintamente le qualità.
Vediamone alcune:

Proprietà analgesiche e anti-infiammatorie: riduce la percezione del dolore grazie alla sua azione sul sistema endocannabinoide presente nel corpo umano. I cannabinoidi si legano infatti ai recettori presenti nel cervello e stimolano risposte in diverse zone del corpo, favorendo meccanismi neurologici benefici.

Proprietà ansiolitiche: è stato dimostrato che mitiga i sintomi associati al Disturbo Post Traumatico da Stress (DPTS) e al Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC), che secondo diverse ricerche sono causati anche da una carenza di anandamide nel sistema endocannabinoide umano.

Proprietà antipsicotiche: alcune prove scientifiche suggeriscono che il cannabidiolo aiuta a trattare la schizofrenia ed altri problemi di salute mentale, come il disturbo bipolare.

Proprietà antiemetiche: gli oli di CBD possono facilmente ridurre questo disturbo, trattando efficacemente i sintomi di rigetto. Gli oli di CBD sono facilmente digeribili, non contengono componenti chimici e non sprigionano i sapori sgradevoli dei normali farmaci antiemetici, ricchi di antiacidi e bismuto.

Proprietà anticonvulsivanti: il CBD sarebbe molto efficace nella terapie per trattare alcune forme di epilessia infantile, tra cui la Sindrome di Dravet.

Proprietà energizzanti: noto per i suoi effetti calmanti, il CBD offre anche proprietà energizzanti, grazie alla sua azione detossinanate e alla capacità di rafforzare le cellule del corpo umano, contribuendo alla loro corretta rigenerazione. È anche un ottimo antiossidante, secondo uno studio del 2008, addirittura migliore delle vitamine C e E.

Analisi

La Società Agricola Weedaloca garantisce alti standard di controllo, per far ciò si affida ai migliori professionisti del settore. In due anni sono stati fatti analizzare più di 200 campioni e lotti differenti, per garantire il massimo rigore di certificazione e per aver risposte concrete nella la fase di growing delle nostre piante.

Collabora da tempo con il laboratorio CoQua Lab s.r.l. una startup innovativa fondata nel 2015 come spin-off accademico dell’Università di Torino che sviluppa metodi analitici e kit diagnostici CE-IVD in ambito medicale, un laboratorio di ricerca e sviluppo al servizio della ricerca medica.